Modello Organizzativo ex D.Lgs. 231-2001

Meccanostampi, perseguendo i propri valori in termini di responsabilità verso i clienti ed i fornitori, la proprietà, i dipendenti e la comunità, dal 2009 ha adottato il Modello Organizzativo secondo ex D.Lgs. 231-2001.

Finalità della norma
La finalità della norma è quella di coinvolgere l’azienda come persona giuridica, il suo  patrimonio e, in definitiva, gli interessi economici dei soci, nel perseguimento di alcuni illeciti penali, realizzati da amministratori e/o dipendenti, nell’interesse proprio o a vantaggio dell’azienda. Richiama quindi i soggetti interessati a un maggiore (auto)controllo della regolarità e della legalità dell’operato aziendale, anche in funzione preventiva. Il decreto in oggetto prevede un Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo per controllare i processi critici e prevenire i reati che possono da essi derivare.

Finalità Meccanostampi
Premesso che il Modello Organizzativo non è al momento obbligatorio, Meccanostampi intende, attraverso l’adozione dello stesso, cogliere le finalità di prevenzione che esso sottintende nonché proteggere tutta l’azienda nel suo insieme, dagli effetti negativi derivanti da una inopinata applicazione di sanzioni.

Diffusione del Modello
L’adozione del Modello prevede anche l’informazione di tutti i soggetti interessanti. Sono quindi stati informati tutti i dipendenti, tutti i clienti ed i fornitori.

Codice Etico (Scarica il codice etico da qui)
L’adozione da parte dell’azienda di principi etici rilevanti ai fini della trasparenza e correttezza dell’attività aziendale ed utili ai fini della prevenzione dei reati ex D. Lgs. 231/2001 costituisce un elemento essenziale del sistema di controllo preventivo. 
Tali principi sono inseriti in un Codice Etico, che è parte integrante del Modello, ovvero in un documento ufficiale, voluto ed approvato dal massimo vertice aziendale, contenente l’insieme dei diritti, dei doveri e dei principi etici adottati dall’ente nei confronti dei “portatori d’interesse” (dipendenti, fornitori, clienti, Pubblica Amministrazione, azionisti, terzi).
Esso mira a raccomandare, promuovere o vietare determinati comportamenti, al di là ed indipendentemente da quanto previsto a livello normativo, definendo i principi di “deontologia aziendale” che l’azienda riconosce come propri e sui quali richiama l’osservanza di tutti i destinatari. Il Codice Etico, così come il Modello Organizzativo, viene periodicamente aggiornato in base alle diverse modifiche legislative nel tempo intervenute.

Codice Etico Meccanostampi, paragrafo  – Rapporti con i Clienti –
“Meccanostampi orienta la propria attività alla soddisfazione e alla tutela dei propri clienti, prestando attenzione alle richieste che possono favorire un miglioramento della qualità dei prodotti e dei servizi.
Per questo motivo Meccanostampi indirizza le proprie attività di ricerca, sviluppo e commercializzazione ad elevati standard di qualità dei propri prodotti e dei propri servizi.
Nei rapporti con la clientela e la committenza Meccanostampi assicura correttezza e chiarezza nelle trattative commerciali e nell’assunzione dei vincoli contrattuali, nonché il fedele e diligente adempimento contrattuale.
Nella conduzione degli affari con i clienti i Destinatari del Codice Etico dovranno praticare condizioni adeguate per ciascun tipo di cliente (distributori, utenti finali), stabilendo trattamenti omogenei per i clienti che si trovano nelle medesime condizioni.”

Organo di Vigilanza
L’organo deputato alla verifica periodica del Modello Organizzativo, sia in termini di rispetto che di aggiornamento dello stesso, nonché a raccogliere eventuali osservazioni su comportamenti od azioni che ne possano compromettere l’integrità, è l’Organo di Vigilanza costituito da un membro esterno all’azienda ed uno interno. E’ prevista la possibilità tramite strumenti aziendali di comunicare con tale organo in maniera indipendente e riservata.

Ludovico Trevisson
Amministratore Unico Meccanostampi

Per l’Organo di Vigilanza

Andrea Bristot
Responsabile Qualità Meccanostampi